Incredibile ma vero! Tutte le curiosità su Las Vegas

Cosa sappiamo veramente di Las Vegas? Tutti la consideriamo la capitale mondiale del divertimento e la destinazione più popolare per i giochi d'azzardo, ma abbiamo scoperto alcuni segreti di Las Vegas che probabilmente nemmeno i lettori più fedeli di VegasMaster conoscono. Ecco alcune curiosità su Las Vegas: sono fatti incredibili ma veri, troppo interessanti per rimanere segreti.

Alcune di queste curiosità sono attrazioni Las Vegas che si possono visitare, mentre altre sono fatti avvenuti del passato che però dicono davvero tanto su questa città così strana e unica al mondo. Divertitevi a leggere tutto sulle cose più strane di Sin City e scoprite cosa vedere a Las Vegas se siete appassionati di stranezze e curiosità.

Puntare 135.300$ a un giro di roulette... e vincerne 270.600!

Ashley Revell ha rischiato il tutto per tutto... e ha vinto!

Ashley Revell ha rischiato il tutto per tutto... e ha vinto!

Nel 2004, un giocatore inglese ha rischiato il tutto per tutto per vincere a Las Vegas. Per farlo, ha venduto tutto, perfino i suoi vestiti, per puntare 135.300$ su un solo giro di roulette. Dopo aver puntato tutto sul rosso, Revell ha visto la pallina fermarsi sul 7, raddoppiando il suo capitale a ben 270.600$! Temerario ma non incosciente, Revell diede 600$ di mancia al croupier del Plaza Hotel and Casino e lasciò subito il casinò.

Vi consigliamo però di non provare a imitare la sua impresa. Le probabilità di successo sono meno del 50%. Se volete imparare a giocare alla roulette inoltre vi proponiamo la nostra guida.

Esperimenti atomici davanti ai turisti di Las Vegas

Spettatori osservano un test atomico nel deserto di Las Vegas

Spettatori osservano un test atomico nel deserto di Las Vegas

Negli anni '50, prima ancora di diventare la capitale mondiale del gambling, Las Vegas era già la meta di numerosi turisti. Ma l'attenzione di questi non era rivolta alle attrazioni di Sin City bensì al vicino deserto del Nevada, teatro di esperimenti atomici visibili a tutti. Negli anni '60 i test atomici in superficie divennero illegali e il governo degli dove gli Stati Uniti dovette pagare mezzo miliardo di dollari di danni a oltre 10.000 persone vittime di malattie dovute alle pericolose radiazioni.

Una villa sotterranea di 1.500 metri quadri

Dentro la villa sotterranea

Dentro la villa sotterranea

Nel 1964, un facoltoso uomo d'affari decise di mettersi al riparo in previsione di un eventuale attacco nucleare dovuto alla Guerra Fredda; Girard B. Henderson costruì quindi una villa sotterranea di oltre 1.500 metri quadri, proprio sotto a Las Vegas. La villa era equipaggiata con tutto il necessario per non annoiarsi durante una guerra nucleare: piscina, due jacuzzi, barbecue, un prato finto e una guest house, il tutto decorato nello stile degli anni '60. La villa è anche equipaggiata con un dispositivo di luci che permette di ricreare artificialmente l'apparenza dell'alba, del giorno, del crepuscolo e della notte stellata.

Si tratta probabilmente dell'abitazione più strana di tutta la città, ma a Las Vegas attrazioni architettoniche particolari non mancano davvero e ne elencheremo altre in questa nostra lista di curiosità.

Gli abitanti dei tunnel sotterranei

Non mi dite che conoscevate già questa curiosità su Las Vegas: sotto agli sfavillanti palazzi e ai casinò, c'è un elaborata rete di tunnel sotterranei. Costruiti in origine per la prevenzione delle inondazioni (magari ci fossero infrastrutture efficaci anche da noi!), i tunnel situati proprio sotto la città sono la fissa dimora di circa mille persone. Questi senza casa trovano riparo dalla calura e dal freddo del clima desertico sottoterra, in tunnel arredati alla meglio, ovviamente senza corrente elettrica e servizi igienici. Sopra di loro, intanto, si innalzano alcuni degli hotel più lussuosi al mondo. Una bella contraddizione...

Las Vegas, la città più luminosa del mondo

Las Vegas vista dallo spazio

Las Vegas vista dallo spazio

Tokyo, New York e Shanghai sono certamente note per le miriadi di luci che illuminano il cielo notturno. Ma l'osservatore esterno, che osserva il globo terrestre dallo spazio, vede Las Vegas come la città che più brilla di più in tutto il mondo. Almeno così dice la NASA che di foto dallo spazio ne fa tante. Forse uno dei motivi è anche la grande oscurità del deserto che la circonda, che la fanno brillare come una stella nel cielo notturno. Purtroppo, chi è stato a Vegas sa che tutte queste luci impediscono ai turisti la visione delle vere stelle che brillano in cielo...

Sui 25 più grandi alberghi del mondo, 15 sono a Las Vegas

Il Luxor Las Vegas, uno dei più grandi hotel del mondo

Il Luxor Las Vegas, uno dei più grandi hotel del mondo

Tra i tanti centri alberghieri del mondo, è noto che Las Vegas è uno dei più importanti, ricco di strutture colossali e sofisticate. Si veda per esempio il Luxor, un albergo che è la replica di una piramide dell'Antico Egitto con un raggio di luce che illumina il cielo. I grandi hotel casinò sono certamente tra le attrazioni di Las Vegas più note e quotate, e molti di questi si trovano sulla famosissima Strip. Ma quello che sorprenderà di più i nostri lettori è che sui 25 più grandi alberghi del mondo (basandosi sul numero delle camere), Sin City ne conta ben 15, per un totale di 65.000 camere.

Nei casinò di Las Vegas non ci sono orologi

È giorno o notte al Bellagio Casino in Las Vegas?

È giorno o notte al Bellagio Casino in Las Vegas?

Guardati attorno e vedrai che non riuscirai a trovare nemmeno un orologio nei casinò di Las Vegas. Perché questo? Il motivo è semplice: i casinò usano diversi trucchi per far perdere ai giocatori la nozione del tempo e indurli a continuare a giocare. Altre astuzie efficaci sono l'assenza di finestre, l'abbondanza di bevande alcoliche gratuite e una architettura a labirinto che rende l'uscita più difficile da reperire e raggiungere. Quello di non mettere gli orologi nei casinò è uno dei trucchi psicologici usati dai casinò in più o meno tutto il mondo.

La Las Vegas Strip e quasi tutti i casinò più famosi non si trovano a Las Vegas.

Paradise, Nevada (U.S.A.)

Paradise, Nevada (U.S.A.)

 

Sapevi che la maggior parte delle attrazioni turistiche di Las Vegas si trovano effettivamente fuori città? Infatti, almeno tecnicamente, è in una piccola cittadina del Nevada chiamata Paradise che si trovano la Las Vegas Strip e le maggior parte dei casinò più famosi di Vegas.

Michael Jackson e il robot nel deserto

L'hotel di Michael Jackson e il robot del Moon walking

L'hotel di Michael Jackson e il robot del Moon walking

Michael Jackson in Las Vegas aveva una delle sue città preferite. La città del peccato infatti era perfetta per i suoi show colorati, pieni di luci e danze, e per i suoi eccessi da divo decisamente fuori dal comune. Michael Jackson voleva costruire un robot di 15 metri a sua immagine per fargli attraversare il deserto del Nevada con il suo tipico Moonwalking. Visibile dai turisti durante l'atterraggio all'aeroporto McCarran di Las Vegas, il colosso avrebbe avuto il compito di promuovere l'immagine della proprietà immobiliare del cantante americano. Questa idea del 2007 è uno dei tanti pazzi progetti di Jacko che non si sono mai realizzati, ma forse l'idea del robot gigante di Michael Jackson Las Vegas era quella più folle di tutte.

Le lotterie sono vietate a Las Vegas

Lotteria: mai nel Nevada!

Lotteria: mai nel Nevada!

Malgrado la sua fama di simbolo e capitale del gioco, lo Stato del Nevada in cui si trova Las Vegas non consente le lotterie, che pure sono la forma più popolare di gioco d'azzardo. Secondo l'Articolo IV, Sec. 24 della costituzione della Stato del Nevada, “Nessuna lotteria sarà autorizzata da questo Stato, né sarà permessa la vendita di biglietti di lotteria.” Ma è probabile che lo scopo della legge sia quello di permettere agli appassionati del gioco di spendere più soldi ai casinò.

L'Harmon Hotel di Vegas, costato 8 miliardi, demolito senza mai vedere un cliente.

The Harmon Hotel

The Harmon Hotel

Nel centro città di Las Vegas si trova L'Harmon Hotel di Vegas, costato 8 miliardi di dollari e dalla superficie di 1.500.000 metri quadri. L'Harmon si eleva come una torre di 49 metri il cui blu scintillante sovrasta tutta la città. Eppure nel 2013 un giudice lo ha giudicato strutturalmente inadatto e ne ha ordinato la demolizione, che costerà (secondo le stime) altri 30 miliardi di dollari. L'Harmon sparirà dal panorama di Las Vegas senza avere mai ospitato nelle sue camere nemmeno un cliente.

Sammy Davis Jr. lasciato fuori dai casinò

Il Rat Pack a Vegas

Il Rat Pack a Vegas

Negli anni, '50, gli alberghi di Vegas erano ancora segregazionisti e i neri ne erano esclusi. Eppure Sammy Davis Jr. si esibiva frequentemente nei casinò insieme agli altri membri del celebre Rat Pack, Frank Sinatra e Dean Martin. Come tutti gli altri artisti di colore, Sammy Davis Jr. doveva sottomettersi al divieto: tra una rappresentazione e l'altra doveva permanere all'esterno dell'albergo, nella zona della piscina, senza avere accesso a un camerino.

Las Vegas ha la più grande ruota panoramica del mondo

INel corso del 2014 Las Vegas ha raggiunto nuove cime grazie al High Roller, che con i suoi quasi 170 metri è la più grande ruota panoramica del mondo. Ognuna delle sue 28 enormi cabine può ospitare fino 40 persone, fate voi il conto di quanta gente può viaggiare su questa grandissima attrazione. Sulla grande ruota si può vedere il panorama di Las Vegas a 360 gradi, dare una festa, ospitare cene d'affari e perfino sposarsi (a patto che l'aspirante moglie o marito non soffra di vertigini!). A Las Vegas ruota panoramica è una delle attrazioni più amate dai turisti e fare un giro è una delle cose che bisogna assolutamente fare quando si visita la città, a meno che non abbiate il terrore dell'altezza. In questo caso lasciate perdere.

Vi abbiamo raccontato tante curiosità su Las Vegas che abbiamo trovato interessanti e poco conosciute. Ne conoscevate qualcuna? Ne avete scoperte altre che non sappiamo? Potete dircelo nei commenti!

SULL'AUTORE

Da quando le mie caviglie non mi hanno più permesso di giocare a calcio (e a molti altri sport), la mia voglia di vincere trova nuove soddisfazioni in giochi più sedentari: i giochi del casinò. Lo spirito di competizione, il brivido del rischio (ragionato) e il piacere di scrivere per condividere la mia passione mi hanno condotto qui su VegasMaster, dove vi parlo di giochi online, di casinò e di tutto il mondo intorno.

Lascia un commento

  • Casinò
  • Giochi
  • Software
  • Pagamenti
X