Select Page

Il Casinò in VR SlotsMillion – Intervista con il CEO del Casinò Alexandre Tomic

Alexandre TomicI casinò in realtà virtuale sono l'argomento più caldo nell'industria dell'iGaming, ma quanto avranno successo? VegasMaster ha deciso di chiedere ad Alexandre Tomic – CEO e cofondatore di SlotsMillion Casino e cofondatore della sua affilliata Alea Gaming – di riverarci i suoi pensieri e la sua opinione di esperto sul Casinò VR di SlotsMillion. Tomic è ben conosciuto nell'industria per i suoi più di 10 anni di esperienza in una varietà di campi, visto che è stato sia proprietario di un network di affiliazione che operatore di casinò.

Più di recnete, il team di SlotsMillion ha lanciato un successo il primo casinò VR. Leggete la nostra intervista con Tomic per scoprire di più a proposito.

1. Quali parametri avete considerato prima decidere infine di lanciare un casinò virtuale?

Quando abbiamo sentito parlare del concetto di un casinò in realtà virtuale per la prima volta, pensavamo che fosse non solo estremamente fico, ma che fosse anche l'inizio dell'esperienza di gioco del futuro. Sembrava risolvere delle problematiche che abbiamo visto all'opera nel gaming con denaro vero fin dall'inizio dei casinò online – puoi giocare mentre sei seduto sul tuo divano, nella comodità da casa tua, ma sei da solo.

Senza l'eccitazione di giocare in compagnia di altre persone e di vederle vincere, la sensazione di essere in un casinò non è la stessa – non hai i brividi che senti quando sei davvero lì nella vita reale. Ora, con la VR, li hai.

È quello che tutti noi stavamo aspettando. Sono stati fatti degli esperimenti con i casinò in 3D ma non hanno funzionato – i due aspetti più importanti, l'immersività e la socialità, mancavano. Ma con la VR, ci sono entrambi.

2. Hai visto qualche grossa differenza nel comportamento dei giocatori che giocano “normalmente” rispetto a quelli che giocano nelle versioni in realtà virtuale?

Al momento è troppo presto per parlare di schemi di comportamento, per il semplice motivo che fino al lancio, a marzo, nessuno aveva i visori. I visori di Oculus Rift preordinati sono stati consegnati il 28 marzo, con una versione di consumo che dovrebbe uscire ad aprile. Tutto quello che avevamo prima erano i kit dello sviluppatore, che erano solo per sviluppatori – quindi non c'erano clienti che giocavano in VR. Fino ad ora tutti hanno giocato in 3D, ma ore vedremo i primi clienti in VR che arrivano con Oculus e HTC Vive, e saremo in grado di analizzare i loro comportamenti con strumenti come Unity Analytics.

3. Pensi che il gameplay virtuale possa rimpiazzare l'attuale esperienza standard di gameplay nei casinò online, o il gioco in VR sarà più un servizio di accompagnamento offerto dai casinò?

Al momento, il gioco in realtà virtuale sarà più un miglioramento alle attuali tecnologie. Tuttavia, con i progressi della tecnologia, ci si aspetta che la VR sorpasserà le esperienze di gaming del passato e del presente con il suo ambiente immersivo. Nel nostro casinò in VR, i giocatori sono già in grado di comunicare con altri utenti attraverso una funzionalità di chat, e possono vivere livelli di immersività mai raggiunti prima nel gaming, come giocare a poker a un tavolo con degli amici, festeggiarsi a vicenda, guardare altri amici che giocano alle slot, o guardare un film di Netflix sul loro iPad in VR, ad esempio.

Sezione VIP di SlotsMIllion

Il casinò virtuale di SlotsMillion.com attualmente offre più di 40 giochi, ma il numero crescerà certamente in futuro.

Gli utenti sono anche in gradi di comunicare direttamente con gli agenti del servizio di assistenza semplicemente alzando la mano o avvicinandosi al loro avatar, o chiedendo domande di sicurezza su qualunque problema che possono avere con i depositi.

Il direttore di sala può interagire con i giocatori di persona per offrirgli dei bonus, e in futuro gli affiliati potranno portare i giocatori direttamente nel casinò.
Questo tipo di avanzamenti sono unici e riguardano solo i casinò VR, non possono essere replicati dall'attuale esperienza di gameplay nei casinò online, ma diventeranno presto impagabili sia per lo staff dei casinò che per i giocatori non appena potranno familiarizzare con essi.

4. SlotsMillion.com ha un portfolio di giochi molto ampio. Come decidete quali dei vostri giochi convertire in VR? Come continua poi il processo di sviluppo?

Quando la prima versione del casinò in VR è stata sviluppata a ottobre (ci aspettiamo di lanciare la seconda versione a giugno o luglio), ci siamo accorti che la tecnologia non era davvero al punto in cui avevamo bisogno che fosse. Non tutti i giochi potevano essere spostati nell'ambiente in VR a causa del linguaggio in cui il gioco era stato sviluppato – se era flash, ad esempio – così abbiamo scelto i giochi che pensavamo potessero funzionare meglio.

Al momento stiamo lavorando su un sistema di raccomandazioni che ci permetterà di suggerire i giochi ai giocatori a seconda dei loro comportamenti – ad esempio, potremmo raccomandare dei giochi sulla base della loro volatilità guardando al profilo di rischio dei giocatori. Abbiamo anche tag e filtri in modo che i giocatori possano selezionare i giochi sulla base delle loro preferenze, scegliendo tra gli sviluppatori di software, le funzionalità, il tipo di slot, e così via.

5. Sappiamo che i casinò virtuali sono considerati come un nuovo medium, ma quali sono state le regolazioni e le pratiche che avete dovuto adottare per renderli una realtà?

Mentre eravamo ai primi passi, il nostro prodotto è stato testato molte volte in modo rigoroso, e abbiamo lavorato duramente per renderlo il miglior prodotto che possa esserci. Il nostro regolatore, la MGA, è noto per essere severo, così quando ci siamo seduti al tavolo con loro ci aspettavamo molte regolazioni e cambiamenti. Sono stati di grande aiuto e di mente molto aperta, tuttavia, e il processo è stato in realtà molto gradevole.

Attraverso una serie di incontri frequenti abbiamo sviluppato un set di nuove regole per il casinò in realtà virtuale; una delle caratteristiche che avevamo interesse che ci richiedessero è un orologio visibile sullo schermo quando un giocatore gioca a una slot con denaro vero. I giocatori lo vedono anche se muovono la testa, così non c'è pericolo che perdano il senso del tempo mentre giocano – a differenza di quanto accade nei veri casinò di Vegas. Dicono che le regolamentazioni dei casinò online non sono severe come quelle dei casinò di terra, ma non è vero – sono più severe!

6. Considerato il prezzo di listino attuale dei visori VR e il tempo che le persone impiegheranno per adottarli, pensi che la realtà virtuale sarà accettata dal pubblico dei giocatori mainstream mentre aumenta l'interesse come l'industria del gioco prevede?

Se si guarda alle piattaforme che hanno rivoluzionato la tecnologia negli ultimi anni – desktop, internet, mobile - si vede che la realtà virtuale è sulla stessa scala, e quindi ha un enorme potenziale di riforma del settore del gioco. Come ha sottolineato Mark Zuckerberg, Facebook sta diventando più immersivo mano a mano che si v avanti, con foto che rimpiazzano i post di testo e che vengono poi rimpiazzate dai video e, ora, anche dai video panoramici a 360 gradi. La realtà virtuale è il passo logico successivo, ma non accadrà in fretta; potranno volerci cinque o dieci anni perché diventi di uso comune, specialmente visto che i prezzi sono ancora piuttosto alti e che un PC specifico per il gaming è necessario perché i visori funzionino correttamente.

Un giro demo nel casinò in VR di SlotsMillion, un'esperienza di gioco completamente nuova nei casinò online

7. Quali sono le implementazioni social che avete in mente di incorporare nei vostri casinò virtuali? Siete d'accordo con l'affermazione che la VR può attrarre il pubblico giovane che attualmente gioca ai casinò social?

A causa dei costi della VR – i visori e il fatto che richiede un pc speciale per il gaming – è stato detto che coloro che adotteranno la VR in prima istanza saranno i giocatori hanno già investito nell'equipaggiamento o che hanno buone probabilità di farlo. I millennial fino ad ora non si sono dimostrati entusiasti di casinò e slot, e invece preferiscono scegliere giochi con un elemento di abilità maggiore. I provider di giochi stanno già cercando di aggiungere aspetti che richiedono abilità nei giochi di slot per raggiungere questa nuova generazione di giocatori, e la realtà virtuale potrebbe aiutarli a ottenere questo risultato, aggiungendo un livello ulteriore di immersività.

8. Quali sono gli obiettivi e i piani di SlotsMillion Casino per il futuro?

Abbiamo un sacco di idee per far procedere il casinò in realtà virtuale di SlotsMillion e non vediamo l'ora di svilupparle. Il nostro obiettivo principale è fornire ai nostri giocatori l'esperienza migliore possibile attraverso l'uso di supporti come Oculus Rift™ and HTC Vive™; e espandere il repertorio di giochi dalle slot ai giochi da tavolo e al poker.

Abbiamo considerato di rendere il casinò compatibile con il Samsung Gear, ma siamo riluttanti a farlo visto che pensiamo che su mobile la qualità delle nostre slot non raggiungerebbe gli standard a cui aspiriamo. Quindi, visto che la tecnologia è diversa da quella dei prodotti più sofisticati come Oculus Rift™ and HTC Vive™, dovremmo far scendere leggermente di livello l'esperienza e vogliamo continuare a fornire ai giocatori il meglio. Esploreremo l'uso del Samsung Gear, ma se non saremo sicuri di poter fornire una grande esperienza, allora difficilmente lo utilizzeremo.

SULL'AUTORE

Appassionata di giochi da sempre, ora ha finalmente la possibilità di scriverne e discuterne con altri appassionati come lei. Ama leggere, divertirsi e se la cava a smanettare col pc. Gioco preferito: la roulette!

Lascia un commento

  • Casinò
  • Giochi
  • Software
  • Pagamenti
X