Le Strategie dei Casinò per Attirare i Grossi Scommettitori

I grossi scommettitori, noti in inglese anche come “high roller” o “Casino Whales” (cioè “balene da casinò”), sono giocatori particolarmente apprezzati dai casinò, come potete facilmente immaginare. Hanno tasche profonde e non si fermano certo alle slot da pochi centesimi o ai tavoli con bassi limiti di scommessa. Puntano forte e sono capaci di buttare sui tavoli da gioco migliaia di euro in una sola notte. Perché spendono così tanto? Ognuno ha le sue ragioni, ma oltre al desiderio di portare a casa una grossa vincita, questi giocatori lo fanno probabilmente anche per ricevere il trattamento speciale che riservano loro i casinò.

Sono questi favolosi vantaggi che fanno tornare i grossi scommettitori in un casinò. Dopo tutto, chi non vorrebbe un trattamento da re?

Benefici o bonus riservati ai grossi scommettitori

Che tipo di vantaggi possono aspettarsi di ricevere i grossi scommettitori? Dipende dal casinò. Ogni sala da gioco che ha un club per high roller offre uno specifico ventaglio di premi (come accade nei club dei casinò online). Ad esempio, i grossi scommettitori nel casinò del Foxwoods Resort possono godersi una grande varietà di divertimenti e servizi gratuiti. Il resort, che si trova a Mashantucket, in Connecticut (USA), è ben noto per la sua lounge di lusso dedicata ai giocatori con grossi portafogli, e che include 6 piste da bowling VIP con servizio di ristorante e bar completi.

Detto questo, i vantaggi più comuni nei casinò più famosi includono stanze a prezzo speciale o addirittura gratis, cibo e bevande gratuiti, e una esperienza a cinque stelle a 360 gradi. Tra i premi più generosi offerti agli high roller si possono trovare anche il servizio in camera fornito da chef famosi, pasti gourmet, posti in prima fila per gli show più spettacolari, limousine, jet privati e suite extra-lusso.

Il casinò del Foxwoods Resort casino offre una sala da bowling esclusiva per i grossi scommettitori

Il casinò del Foxwoods Resort casino offre una sala da bowling esclusiva per i grossi scommettitori

Una linea di credito conveniente

Un'altra pratica comune utilizzata dai casinò per tenersi stretti i grossi scommettitori è quella di offrirgli del credito. Un giocatore può avere a disposizione milioni di dollari per giocare, ma difficilmente vorrà tenerseli in tasca. Come ha detto Dennis Gomes, consulente per l'industria dei casinò con 40 di esperienza nel settore e in particolare nei casinò di Las Vegas, “se hai dei tavoli da gioco, è meglio che ti prepari a fornire rapidamente credito o nessuno che abbia un grosso portafogli vorrà venire nel tuo casinò”. Ha poi aggiunto, “I grossi giocatori non amano andarsene in giro con milioni di dollari addosso”.

Ovviamente la stragrande maggioranza dei giocatori non scommetterà milioni di euro, ma il fatto che i grossi scommettitori possano versare al casinò migliaia di dollari ad ogni visita è il motivo per cui quasi tutti i casinò con un offerta di giochi da tavolo offrono anche credito. L'idea è che più ricco è il giocatore, e più alto deve essere il suo limite.

La quantità di credito offerta dai casinò varia e dipende da quanto disperatamente i casinò vogliono tenersi stretti i loro grossi scommettitori.

Alto credito può significare che i grossi scommettitori accumulano debiti verso i casinò

Quando i casinò hanno paura di perdere i loro migliori clienti, spesso offrono loro più credito, dando ai loro grossi scommettitori più denaro. Ad esempio, durante la recessione la quantità di credito offerta ai grossi giocatori a Las Vegas era molto alta. Visto che temevano di perdere i loro giocatori più ricchi, i casinò di Las Vegas continuarono a riempirli di denaro. Questo ha prodotto milioni di dollari di debiti dei giocatori nei confronti dei casinò.

Per coprire i debiti che possono rimanere insoluti, i casinò mettono da parte milioni di euro come fondo di svalutazione crediti. Nel 2012, il Sands Casino di Las Vegas aveva messo da parte l'incredibile cifra di 492 milioni di dollari in un fondo di svalutazione crediti per i debiti che potevano risultare inesigibili. Allo stesso modo, la Caesar's Entertainment Corp aveva messo da parte 200 milioni, e la Wynn and MGM Resorts 100 milioni. In pratica, quei debiti erano stati cancellati.

Nel 2012 il Sands Casino Resort a Las Vegas ha messo da parte in un fondo di svalutazione crediti 492 milioni di dollari per le sue “balene da casinò”.

Nel 2012 il Sands Casino Resort a Las Vegas ha messo da parte in un fondo di svalutazione crediti 492 milioni di dollari per le sue “balene da casinò”.

Che succede ai grossi scommettitori che hanno dei debiti?

Ci sono molte leggende e dicerie, alcune vere, che parlano di ricchi giocatori che entrano in un casinò e perdono milioni ai tavoli. Ad esempio c'è la storia di uno sviluppatore di proprietà giapponese, Akio Kashiwagi, che era conosciuto con il soprannome “il guerriero del baccarat”, perché scommetteva 200.000 dollari ad ogni mano. Nel 1990, fu il protagonista di una sessione di baccarat passata alla leggenda al Trump Plaza di Atlantic City. In sei giorni di giocate perse 10 milioni di dollari. Due anni dopo, Kashiwagi fu trovato accoltellato a morte in casa sua, vicino al Monte Fuji, e le sue aziende e proprietà dovettero pagare 9 milioni di dollari di debiti di gioco a diversi casinò.

Folclore a parte, quando si parla di grossi scommettitori indebitati, in alcuni casi, come detto più sopra riguardo al Sands Casino e altri operatori, i debiti vengono cancellati. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, i grossi scommettitori che devono dei soldi ai casinò fanno in modo di restituirli. I casinò continuano ad offrire credito ai loro giocatori perché si tratta di una pratica vantaggiosa, sia per chi gioca che per i casinò.

I grossi giocatori possono anche avere grossi capricci

La maggior parte delle persone sono felici quando vincono, ma non tutti sono dei buoni perdenti. Un altro fatto interessante a proposito dei grossi giocatori è che quando perdono, possono diventare terribilmente maleducati nei confronti dello staff dei casinò. In un articolo firmato da Eli Segall uscito sul Las Vegas Sun, viene descritta l'esperienza dell'anonimo steward di un casinò di Las Vegas con i grossi scommettitori e con le loro perdite.

Lo steward ha raccontato di averli visti lanciare le carte ai croupier, tirargli sigarette, soffiargli il fumo in faccia e lanciargli monetine. L'anonimo lavoratore aveva anche visto gente lanciare sedie, prendere a pugni altre persone, tentare di rovesciare i tavoli e persino combattere contro le guardie di sicurezza. Un cliente aveva persino minacciato di ucciderlo.

Lo steward raccontò a Segall che prima si vede il giocatore ridere e dare mance al croupier durante le vincite. Poi una mano va male, e all'improvviso quello stesso giocatore diventa furioso e si mette a battere le mani sul tavolo. Una carta può fare la fortuna di qualcuno o farne la disgrazia.

I casinò indagano sui loro grossi scommettitori

I casinò che puntano sui grossi scommettitori li tengono d'occhio. Semplicemente perché un cliente apre un'ampia linea di credito, questo non significa che sia un vero grosso giocatore. Alcuni clienti lo fanno solo per sembrare scommettitori di grandi puntate, così da poter approfittare dei vantaggi che questo comporta, ma poi non puntano molto denaro. I casinò fanno molta attenzione ai loro grossi giocatori, perché vogliono assicurarsi di dare i benefici solo a chi in effetti scommette grandi cifre.

SULL'AUTORE

Appassionata di giochi da sempre, ora ha finalmente la possibilità di scriverne e discuterne con altri appassionati come lei. Ama leggere, divertirsi e se la cava a smanettare col pc. Gioco preferito: la roulette!

Lascia un commento

  • Casinò
  • Giochi
  • Software
  • Pagamenti
X